Blog: http://marika.ilcannocchiale.it

Referendum, affluenza ok: alle 12 sopra l'11%, Bologna record al 18%

 

Buone speranze per il quorum: è il terzo dato più alto nella storia. Prima l'Emilia-Romagna. Urne aperte fino alle 22 e domani fino alle 15.

Michela Rossetti
Referendum: si vota oggi dalle 8 alle 22 e domani dalle 7 fino alle 15. Ed è aperta la caccia al quorum, che dai primi dati sembra avere più che buone possibilità di essere raggiunto.
Sono quattro le schede elettorali e pesa sul voto anche l'incognita del voto all'estero, dove sono state distribuite schede sbagliate per il quesito sul nucleare e il ministero degli Interni non ha fatto in tempo a sostituirle.
Deciderà la Cassazione. Meglio se il quorum necessario per rendere valida la consultazione supera il 50% più uno degli avanti diritti al voto, così il giudizio non resterà in sospeso.
Ed ecco i primi dati sull'affluenza rilevati a mezzogiorno, diffusi dal ministero dell'Interno.
Per il primo quesito, sulla gestione dell'acqua, ha votato l'11,64% degli aventi diritto; sul secondo quesito, la tariffa del servizio idrico, l'11,64%; l'11,63% è la percentuale sul quesito per il nucleare; mentre sul legittimo impedimento all'11,63%.


Bologna record, alta affluenza in Emilia-Romagna

 
L’Emilia Romagna è la regione che ha la percentuale più alta di votanti alle 12 di oggi. Il dato parziale diffuso al ministero dell’Interno, infatti, la dà al 16,92%, quasi 7 punti sopra la media nazionale, seguita da Valle D’Aosta (16,37), Liguria (15,49), Toscana (14,8) e Trentino Alto Adige (14,24).
Buona l’affluenza anche nelle province emiliano-romagnole.
Reggio Emilia è la capofila con il 19,31 per cento dei votanti mentre le succedono Bologna (18,38), Forlì Cesena (17,33), Ravenna (17,04) e Ferrara (17,03).
Un caso si è creato a Parma, amministrata dal Pdl, dove i certificati elettorali sono stati consegnati con estremo ritardo, determinando file di citatdini esasperati che volevano andare a votare.

 

Buone possibilità per il quorum: affluenza record

I primi dati (per tutti e 4 i quesiti sopra l'11%) ci dicono che il quorum ha buone possibilità di essere raggiunto.
Si tratta infatti della terza affluenza più alta nella storia della Repubblica: più elettori di così si erano registrati solo nel maggio 1974 sul divorzio (17,9% alle 11 del primo giorno) e nel giugno 1978 su finanziamento pubblico dei partiti e legge sull'ordine pubblico (12,6%).
In base alle analisi degli esperti dei flussi elettorali, il dato è quindi particolarmente significativo. Qualunque sia stato il quesito referendario ed il tipo di referendum, infatti, la consultazione degli archivi del Viminale dice che quando la prima rilevazione dell'affluenza alle urne è stata a due cifre, come in questo caso, si è sempre raggiunto il quorum.
 

buone possibilità ma ancora nn l'abbiamo raggiunto, io sono gia andata ....andate anche voi ,intendo tutti voi se nn raggiungiamo il quorum è finita.....votate si a tutte le schede ..la legge deve continuare a essere uguale per tutti ....nn facciamolo il nucleare in italia nn serve e dove li prendono i soldi se nn aumentandoci le bollette....e l'acqua è un bene di tuttiiiii l'asciamola libera....il referendum è una delle poche forme dove i cittadini possono far sentire la propia voce...andate tutti a votareeeeeeee

Pubblicato il 12/6/2011 alle 17.9 nella rubrica di tutto un po...(politica).

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web